Home Speciale Primavera
Speciale Primavera

In questa pagina pubblichiamo le filastrocche del Rimaiolo sulla Primavera

Son Primavera

Ogni volta che sboccia un fiore

Con tanta luce

Gli occhi della terra


* con Melodia -
** testo ritmato su base musicale

OGNI VOLTA CHE SBOCCIA UN FIORE

Ogni volta che sboccia un fiore
È la terra che si commuove
Per qualcosa che è successo
Ieri, oggi oppure adesso

Quando nasce un piccolino
Ecco spunta un ciclamino
E se un bimbo fa un sorriso
Puoi scoprire un fiordaliso

Per un bimbo che è caduto
Non c’è fiore che è cresciuto
E se poi viene picchiato
Neanche un fiore è più sbocciato

Un bambino sta piangendo
Fiori secchi più di cento
Basterebbe una carezza
O un po’ di leggerezza

Per scoprire che nel prato
Un narciso s’è destato
Perché tenero è quel gesto
Che fiorisce presto presto

SON PRIMAVERA (Bufera)

Sono arrivata prima di sera
Eccomi qua son Primavera
Ma non scambiate questo mio nome
Con quello bello della bella stagione

Lei riempie i prati di verde e di fiori
Mentre io porto soltanto dolori
Lei sveglia il mondo che era assopito
Io nella notte i bambini ho impaurito

Torna di colpo un po’ di allegria
Che quando regno va subito via
Il sole adesso esplode che è bomba
Ma nel mio tempo non vola colomba

Ora che vedo il vostro stupore
Spero che il tempo mi cambi di nome
La primavera che è appena arrivata
Con me non può certo esser scambiata.

CON TANTA LUCE

La Primavera con tanta luce
Il buonumore lo riproduce
Mentre l’inverno che è appena passato
Ha fatto nuvole con il mio fiato

Giocherò in strada e andrò in bicicletta
Spero che i giorni non vadano in fretta
Colme di fiori le aiuole e le corti
Coi fili d’erba sia lunghi che corti

Ma la natura che piano si sveglia
Non ha nessuno che la sorveglia
Appena desta ritrova il cemento
Condito con salsa di inquinamento

Spero soltanto che tutti i bambini
facciano come dei soldatini
sorveglieranno affinché questo mondo
rimanga sempre giocondo e rotondo

GLI OCCHI DELLA TERRA

Scorre l’inverno la terra riposa
E si addormenta  un po’ meno curiosa
Tutto è più buio e senza calore
Sembra sbiadito qualunque colore

Ma verrà il giorno in cui tutto rinasce
Con i vagiti di chi è ancora in fasce
Aprirà il cuore dai mille colori
Vedrà il suo volto con gli occhi dei fiori.

 
 
  • Photo Title 1
  • Photo Title 2
  • Photo Title 3
  • Photo Title 4
  • Photo Title 5

Cerca nel sito

Visite

dal 01/01/2011: 148640

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. La prosecuzione della navigazione mediante accesso ad altra area del sito o la selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information