Il mondo che vorrei

Il mondo che vorrei

Testo e musica di
Roberto Vespasiani

 

Il Mondo che vorrei
non ha un colore solo
Il Mondo che vorrei

Ha tanto ghiaccio al polo
Il mondo che vorrei
non parla una lingua sola e
per tutti quanti i bimbi
al mattino apre la scuola

E il cielo quando c’è il sole
È tutto azzurro ma a volte piove
E il bagno se c’è burrasca
È meglio farlo dentro una vasca

RIT. Questo è il mondo il mio preferito
Questo è il mio mondo e l’ho custodito
Come diamanti rari e pregiati
In questo mondo siam tutti nati

Nel mondo che vorrei
Non esiste il carroarmato
Nel mondo che vorrei
È  gioia per ogni nato

Nel mondo che vorrei
Le braccia per aiutare
Nel mondo che vorrei
Niente armi da imbracciare

E il lupo che fa spavento
È solo quello alle storie dentro
E un bimbo che va più lento
Avrà l’aiuto e sarà contento

RIT. Questo è il mondo il mio preferito …

Ci voglio dentro il temporale
Ed un po’ di tempo anche per sognare
Ci voglio dentro l’arcobaleno
Ed i vagoni dietro ad ogni treno

E se poi devo dirtela proprio tutta
Ci voglio dentro anche tanta frutta
Che puoi mangiare insieme ai tuoi amici
Dopo aver fatto un bel giro in bici

Nel mondo che vorrei
Si osservano gli animali
Si nuota come loro
E si vola con le ali

Il mondo che vorrei
Non nasconde la tristezza
E quando c’è bisogno
Sa fare una carezza

E il buio se è quello nero
Mette paura proprio per davvero
Ma poi corro da mamma
con la sua luce tutto passerà

RIT. Questo è il mondo il mio preferito …

 

RIT. 2) Questo è il mondo dov’è che vivranno
Tutti i bambini per qualche millanno
Se lo ameranno come appena cantato
Sarà davvero un mondo incantato

Scarica il testo

testo

 

 

Scarica lo spartito

spartito

 

 

Ascolta la demo

megafono

 

 

Chiedi informazioni al Rimaiolo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

© 2017 Your Company. All Rights Reserved. Designed By WarpTheme

Please publish modules in offcanvas position.