In questa pagina pubblichiamo le filastrocche del Rimaiolo sull'inizio della Scuola

Ricominciamo

La pagina sbagliata Il libro di storie

Scuola a colori

Scuola gialla  Il libro senza storie


RICOMINCIAMO

(Su richiesta della maestra Rosella – 18 settembre 2022 – dedicata ai bambini della 4B della Gianni Rodari di Porto Sant’Elpidio) 

Quanto è strano l’anno scolastico
Che sa essere fantastico
Non inizia a capodanno
Ma i bambini già lo sanno 

A settembre tutti in classe
Con le sedie meno basse
Si riparte da dove eravamo
Crescerà così un nuovo ramo 

Troveremo i nostri amici
Che sanno essere radici
Tutti insieme si va avanti
Sulle ali degli alianti 

Sarà bello poi trovare
cose nuove da svelare
Una maestra che non c’era
Un compagno dalla lingua straniera 

Ecco allora che l’anno a scuola
Sarà bello e … se ne vola.

 

torna su

LA PAGINA SBAGLIATA

Ci avevo lavorato
Per un bel quarto d’ora
Un triangolo e un quadrato
E una bambina mora

Ma quando chi ha corretto
Quel mio lavoro onesto
Alzandosi mi ha detto
“Non è quello che ho chiesto”

“Le rime devi fare
Con la tua fantasia”
Come ha fatto a non capire
Che quella è la mia poesia?

 

torna su

 

SCUOLA A COLORI

Nella scuola dove vado
Spesso accade e non di rado
Di incontrar faccine nuove
Arrivate da ogni dove

Parlan lingue e idiomi strani
E diversa è anche la pelle
Per capirci abbiam le mani
In poche ore, solo in quelle
Già voliam sugli aeroplani
E le giornate son più belle

Nella scuola che frequento
Io di amici ne ho duecento
E a guardarla poi da fuori
Sembra sempre più a colori.

 

torna su

SCUOLA GIALLA

Dedicata ai bambini della Gianni Rodari di Porto Sant’Elpidio (AP)

 Chi riposa nel suo letto
Ha una casa con un tetto
E se tutti son felici
È perché sono anche amici

Se la scuola è gialla tutta
e in giardino c'è la frutta
Con chi studia e con chi gioca
C'è chi mangia e c'è la cuoca

 Vuoi veder che gli scolari
sono pure eccezionali?

 

torna su

IL LIBRO DI STORIE

Dolce amica e caro amico
Sembro muto … ma assai dico
Sono zeppo di parole
E può leggerle chi vuole

Le mie braccia so allargare
Le mie pagine voltare
Raccontare con le storie
Una festa di baldorie

 Ma è il tuo tempo che mi occorre
Per giocare a immaginare
Per volar di terra in torre
Sono il libro e ciò so fare.

 

 

torna su

IL LIBRO SENZA STORIE

Se per compito o per svago
Hai bisogno di trovare
Più notizie intorno a un lago
O su un pesce tropicale

Chiedi a chi ti sta vicino
Se ti aiuta o sa qualcosa
Altrimenti poverino
Il tuo cuore non riposa

 Ma c’è un mezzo eccezionale
Per la tua curiosità
È quel libro senza storie
Con notizie a volontà 

 

torna su

 


About Us

It was popularised in the 1960s with the release of Letraset sheets containing Lorem Ipsum passages.It was popularised in the 1960s with the release.

Subscription